ART. R. 128-2:

(…) le piscine costruite o installate a partire dal 1° gennaio 2004 devono [essere]provviste di un dispositivo di sicurezza destinato a prevenire gli annegamenti, entro la messa in acqua o (...) al più tardi entro la fine dei lavori della piscina.»

(Decreto francese n° 2004-499 del 7 giugno 2004 che modifica il decreto francese n° 2003-1389 del 31 dicembre 2003 relativo alla sicurezza delle piscine di modifica del codice della costruzione e dell’abitazione)
 

Per prevenire i rischi di annegamento dei bambini, la regolamentazione francese obbliga i proprietari di piscine private ad installare dispositivi di sicurezza normalizzati: coperture, rivestimenti, allarmi o barriere.

I proprietari di piscine private interrate che non osservano questa normativa rischiano una multa di 45 000 € e sanzioni penali.
 
Per saperne di più sulla legge francese relativa alla sicurezza delle piscine, consultare le disposizioni legali sul sito Légifrance
  • Legge francese n° 2003-9 del 3/01/2003 (G.U. n° 3 del 4 gennaio 2003 pagina 278 – scritto n° 4 - NOR: EQUX0205944L)
  • Decreto francese n° 2003-1389 del 31 dicembre 2003 relativo alla sicurezza delle piscine e modificando il codice della costruzione e dell’abitazione (G.U. francese n°1 del 1 gennaio 2004 pagina 89 - testo n° 60 - NOR:EQUU0301752D)
  • Decreto francese n° 2004-499 del 7 giugno 2004 modificando il decreto n° 2003-1389 del 31 dicembre 2003 relativo alla sicurezza delle piscine e modificando il codice della costruzione e dell’abitazione (G.U. francese n° 131 dell’8 giugno 2004 pagina 10127 - testo n° 17 NOR:SOCU0410833D)

Vedere la Guida sulla sicurezza.